Tuesday, April 19, 2011

6

I'M BACK (DAY 790)


Jet lag.
Questa parola risuona un po' troppo spesso nella mia mente da quando sono partito. Non riesco proprio a riprendere il ritmo, anche se sono arrivato "solo" da tre giorni.
Il problema e' che sono tornato al lavoro, ieri, e avevo un po' (eufemismo) di e-mail da leggere.
Argh, qualcuno mi aiuti a non svegliarmi alle 3 di notte, per poi riaddormentarmi alle 5.30 con sole 2 ore di sonno davanti a me!
Sydney e' sempre bella, anche se la notte che la avvolge gia' alle 5.30PM non le sta proprio bene, anzi non le calza proprio; la quantita' di belle ragazze e' impressionante che si incontrano camminando e' notevole, ma questa non e' certamente una novita'!
Il distacco dall' Italia (e per distacco intendo proprio il distacco fisico) e' heartbreaking ogni volta, ma poi, quando si e' seduti sull'aereo, si inizia a pensare al tempo (mesi? anno? anno e mezzo?) che verra' e ci si inizia a porre degli obiettivi. Anzi, in realta' il primo pensiero e' "non voglio mai piu' provare qualcosa del genere (distacco dai genitori per un anno o piu'), questa e' l'ultima volta che riparto per cosi' tanto) per poi accorgersi che sono le parole che hai detto l'anno prima, e anche due anni fa.
Allora si ritorna a pensare agli obiettivi, a quella crescita personale che rende (o dovrebbe rendere) migliori di anno in anno: altro che 1gennaio, il mio nuovo anno inizia sempre quando torno in Australia.
L' Italia e'...lontana. Piu' vicina ora, considerato l'ultimo mese e gli sms deliziosi dei miei amici; piu' lontana tra un mese, quando il distacco verra' metabolizzato e i contatti si faranno meno frequenti.
Ho tanti obiettivi quest'anno, tanti tantissimi, e penso che sia uno degli anni piu' importanti della mia vita :)
Per iniziare, prometto che tentero' di scrivere piu' spesso su questo blog, come all'inizio, portandovi a un aperitivo all' Opera Bar oppure facendovi provare il piacere di camminare per Crown Street tra i mille bar di Surry Hills. Oppure, e magari, portarvi con me ad Alice Springs, Perth, Tasmania o in Queensland.
Sara' un grande anno!
Albe

6 comments:

Marica said...

allora tanti auguri di buon anno nuovo! :-)

e' vero, da te' praticamente sta arrivando l'inverno, mentre qui nell'emisfero nord sta arrivando l'estate... che strano che alle 5:30 da te e' gia buio...

mi piace questo proposito che hai di scrivere di piu'! ci conto!

A. said...

Il distacco... è proprio vero che appena partiti, e per un mesetto, si sente molto di più. Poi, come dici perfettamente, il tutto viene metabolizzato e quel mondo sembra un lontano ricordo al quale il pensiero ricade sempre meno frequentemente. I miei non li ho visti per 10 mesi l'ultima volta, ma devo dire che con Skype le distanze si accorciano notevolmente, il potersi vedere aiuta molto e poi quando ci si rivede in carne ed ossa non sembra passato così tanto tempo...
Beh, bentornato!

Anonymous said...

sei in australia????

fatte sentì

Cangu

Alberto said...

Cangu, eccerto! Mandami una mail a rodmanalbe at gmail dot com

palbi said...

Buoni ri-inizio dell'avventura !

Alberto said...

grazie mille a Marica, A. e palbi. A presto!