Sunday, August 09, 2009

6

CHINA (DAY 174)

Premetto che io, soprattutto quando sono stanco / bello brillo, russo.
Addirittura ricordo una notte spagnola Erasmus, quando, tornati da una classica festa iberica con la mia allora ragazza francese, mi buttai sul letto e venni svegliato da lei: "Alberto, deja de ronquear."
Io, infastidito, me ne tornai a casa, ah ah!
Il russare, soprattutto per le donne, penso che possa essere fastidioso, isn't it?
Però dai, è una cosa naturale, cosa ci si può fare? :D
Beh, tutto questo per narrarvi l'episodio di ieri: conosco una ragazza, una cinese; ci si diverte insieme e, finalmente, alle 4 ci si butta sul letto per dormire.
Credeteci o no, mi sono addormentato alle 7.15: un concerto di russate e rumorini vari che non mi lasciava nemmeno chiudere gli occhi, anche perchè continuavo a ridere come un pazzo, da solo tra l'altro.
Insicuro sul da farsi, ho acceso il computer e mi sono connesso su Facebook, dove amici mi consigliavano di buttarla fuori dal letto (considerato anche che mi rubava 3/4 del mio letto a una piazza e mezzo), oppure di tirarle qualche sberla: io, che troppo buono sono, mi sono astenuto dal compiacere le loro richieste, ma ho maleficamente registrato il suo russare.
Se volete ascoltare la ragazza che russa, cliccate qui e ridete: http://www.zshare.net/audio/63781020db1d58a1/
Per il resto, la vita qui a Sydney continua regolare: giornate invernali soleggiate, e soprattutto ricerca lavoro.
La nuova casa è fantastica, ho un enorme camera per me, e mi trovo molto bene con le mie tre inquiline.
La mia "missione" fino a gennaio è quella di trovare un lavoro, e soprattutto una sponsorship che mi permetta di rimanere qui altri 4 anni: in Italia, non vorrei tornare, se non per un mesetto/ tre settimane. Questo è il progetto A.
Il progetto B parla di un ritorno in Italia, obbligatorio, ma che presuppone, sempre in relazione al lavoro, due opzioni:
- un lavoro che permetta di sviluppare le mie (poche) capacità per poi esser acquistato da qualche azienda estera "amica"
- un lavoro personale su me stesso, un tentativo di non-auto-depressione e una ricerca di vita, anche dove la vita non c'è.
Se, comunque dovessi tornare alla realtà da cui sono partito, mi sparo.
Qui lo dico e qui lo confermo :D
Non so se è l'Australia a esser fantastica, o il solo allontanarsi dall' Italia, so che questo tipo d'ambiente è perfetto per me e per lo sviluppo della mia persona.
Una cena a Bondi con amici italiani/tedeschi/colombiani/australiani/japponesi , e una vista notturna del mare a Bondi Beach mi rende più felice di mille serate in discoteca in Italia.
E mi sento bene, anche se stranamente ci avviciniamo ai sei mesi qui e sento il ticchettio dell'orologio che mi ricorda che il tempo ha iniziato il suo countdown.
Per il resto, la nuova casa è fantastica, ho un enorme camera per me, e mi trovo molto bene con le mie tre inquiline.
Ho joinato, come membro esterno, la European Society della University of Technology di Sydney, per conoscere un pò di gente straniera, dopo la deportazione di tutti i miei amici dei primi sei mesi nei loro rispettivi paesi.
Lunedì joinerò anche la palestra...e vediamo che sia il caso di provare anche a surfare!
Buonanotte, Albe

6 comments:

francy said...

ciao, grazie per il commento, crepi comunque, tanto per risponderti :) ti ho linkato che mi piace leggerti :) ciao!

NataForseIeri said...

Pure io non vedo l'ora di laurearmi per scappare dall'Italia, anche se ad essere sincera, non è che ci abbia vissuto poi tanto, dato che i miei stanno a Bruxelles...
L'Australia è una delle possibili mete che ci siamo prefissi io e Don Diego, ma ci sono anche la California o, alla peggio, Parigi o Londra!
Ti auguro di trovare il lavoro che desideri, sarebbe davvero un bel paletto da piantare per creare un punto fermo nella tua vita...
Fingers crossed!!!!!
Ti linko anch'io, così non ti perdo! ;)

FanciullaSacra said...

Andiamo in nuova zelanda?E' lì che hanno girato the lord of the rings...Grazie per il passaggio

Anonymous said...

Se rimani in Austrèlia altri 4 anni stai pur certo che una capatina la faccio.

" Ciao Albe passavo da queste parti ... "

Baggioriva

Anonymous said...

grazie per aver commentato sul mio blog. Bruce è davvero un grande!
complimenti per il tuo sano spirito d'avventura!
Alessandra

ashasysley said...

Sicuramente interessante il tuo viaggio. Io una volta mi sono distrutta su un letto assieme ad una ragazza. Mi si è addormentata sul braccio destro. Ad un certo punto non lo sentivo più, non riuscivo neanche a muovere la mano ... Ma nno sono riuscita a svegliarla. Era così bello vederla dormire, era emozionante essere al fianco di qualcuno che si fidava di te a tal punto da potersi addormentare. Io non sono riuscita a dormire e l'ho guardata tutto il tempo finchè girandosi non mi ha mostrato le spalle nude e liberato il mio braccio. Per la gratitudine ho continuato a guardarle la schiena baciata dalla luna, ho fumato una sigaretta e mi sono spostata sulla sedia. Quella si che era una meravigliosa notte di Luglio da ricordare. La pace, una donna bellissima nel mio letto e una sigaretta. Nulla da chiedere di più.

p.s. Trovare qualcuno di interessante? Sono una persona strana. Prendo passioni velocissime e fugaci. Quando poco conosco le persone, finiscono per annoiarmi, ricadere negli stessi errori, deludermi. Ma questo non mi fa desistere a voler di nuovo conoscere e sperimentare. Si, probabilmente anche una persona interessante sarebbe un bel diversivo. In bocca al lupo per il soggiorno. Anche solo il fatto di essere partito e aver trovato una casa, fa di te un grande. Trova i tuoi desideri e esaudiscili. Questo non ha prezzo. Un bacio.